Vuoi fare un progetto pilota DDMRP ?

By Bernard Milian
project pilot

Hai sentito parlare del DDMRP, hai navigato sul web, hai letto le testimonianze, potresti aver seguito un corso di formazione e pensi che possa funzionare nella tua azienda.

Allora perché non provare per vedere cosa succede?

Uno dei vantaggi del DDMRP è la sua semplicità: le formule sono semplici, si selezionano alcuni elementi, si estraggono i dati dall’ ERP, si manipolano in Excel, un po’ di rosso, giallo e verde, e sei pronto a partire.

Non costa molto, si mette al lavoro un junior, vediamo cosa ne viene fuori, e verificihiamo se il DDMRP è così magico come alcuni dicono.

O forse sei un po’ più avanti nel processo: avete contattato uno dei software vendor che offrono una soluzione certificata DDMRP, e state organizzando un progetto pilota di qualche settimana su un ambito limitato.

Molte aziende hanno intrapreso progetti pilota di questo tipo negli ultimi anni, alcune con successo, ma altre esperienze non sono state pienamente soddisfacenti o hanno fallito.

Vediamo anche diverse aziende che hanno fatto un pilota con risultati positivi, ma fanno fatica a fare « scale-up » ed entrare in modo completo in fase di implementazione.

Quando tali piloti non sono soddisfacenti, non significa necessariamente che il DDMRP non sia adeguato al business dell’azienda. Infatti, esistono differenti testimonianze dell’adeguatezza del DDMRP per vari settori industriali, in ambito di produzione e/o di distribuzione, a riprova del fatto che, se correttamente implementato, il DDMRP produce risultati significativi.

Sono quindi probabilmente le condizioni in cui è stato effettuato il pilota che devono essere messe in discussione.

Quali sono dunque i fattori di successo di un pilota «Demand Driven Planning»?

 

Sii chiaro su cosa è importante migliorare!

Alcune aziende hanno intrapreso un «esercizio didattico» per curiosità, ma senza avere le idee chiare sulle questioni da risolvere.

Se non hai un problema, non cercare una soluzione!

Chiediti piuttosto quali sono le sfide che la tua Supply Chain deve affrontare? Quali sono gli ostacoli che il tuo team incontra?

Livello di Servizio, flessibilità, tempi di consegna, giacenze, costi, tempo da dedicare alla gestione della (ri)pianificazione: sii chiaro su ciò che devi risolvere.

Scegli il perimetro dle pilota in base a questo: deve essere un perimetro in cui c’è un problema da risolvere, e per il quale gli approcci convenzionali non hanno fornito una soluzione.

 

Infatti, l’obiettivo non deve essere tanto quello di far partire un progetto pilota, bensi quello di trasformare la propria supply chain per renderla più robusta e agile.

Il tuo pilota non va pensato come una prova, pensalo piuttosto come la prima fase dell’implementazione.

Occorre già entrare nell’ordine di idee che alla fine del progetto pilota, se avrà successo, ci deve essere un’estensione su scala più ampia e, in ultima analisi, su tutta l’azienda.

Non commettere l’errore di far scemare l’entusiasmo dei vostri team alla fine del progetto pilota, perchè non è stato stanziato un budget o la disponibilità di risorse per l’estensione.

E’ bene partire avendo già preconcordato l’approvazione del management per l’estensione. È inoltre necessario selezionare il prima possibile il software che verrà adottato, e fare il pilota già con questo. In caso contrario, si creerà un ritardo di diversi mesi e si perderà slancio.

Ciò significa che prima di qualsiasi progetto pilota, è necessario pianificare e ottenere l’approvazione per i passi successivi.

Chiediamoci : «se il pilota funziona, come si procede? Come organizziamo i team per l’estensione? Quale soluzione software usiamo? Con quale sequenza eseguiamo l’estensione? Con quale budget? »

Se non avete definito il piano di estensione, evitate di lanciare il pilota!

 

Poco costoso, OK. Gratis, NO !

Strutturalmente, un progetto DDMRP non è costoso rispetto alla maggior parte dei progetti organizzativi e IT che coinvolgono la Supply Chain. Non è un paragonabile al cambiamento di un ERP, tutt’altro…

Tuttavia, i primi risultati si ottengono abbastanza rapidamente e garantiscono un efficace ritorno dell’investimento. Se investite 50k€ e questo vi permette di ridurre il magazzino di 500k€ in pochi mesi e di migliorare il vostro livello di servizio ai clienti del 5%, il conto è presto fatto, giusto?

Va ovviamente pensato come ad un investimento, perché mobiliterai le risorse del tuo team per lavorare su questo progetto piuttosto che su altre iniziative.

 

Se possibile, evita di fare il pilota su un Excel «home-made». Mobiliteresti le risorse per sviluppare le macro, effettuare il debug, senza che il risultato sia al livello di nessuna delle soluzioni presenti sul mercato. Come PwC abbiamo sviluppato un nostro «acceleratore di progetto » sviluppato su Excel, ma lo usiamo solo in situazioni in cui non ci sono alternative percorribili.

L’utilizzo di una soluzione software collaudata e intuitiva è un fattore chiave per far sì che i vostri team adottino l’approccio, si concentrino sul processo e raggiungano i risultati previsti dal pilota.

Inoltre, alimentare Excel o il software DDMRP dal vostro ERP è lo stesso sforzo: avrete bisogno degli stessi elementi di dati.

Investi sul tuo team pilota. Seleziona  con cura i membri del team del progetto pilota, investi nella loro formazione e nel loro coaching: sono loro quelli su cui farai massimo affidamento per le successive estensioni!

 

Progetta con attenzione il tuo modello di flusso e chiedi aiuto.  Il DDMRP è semplice ma non semplicistico. Il modello di funzionamento per il pilota deve essere ben progettato, ben dimensionato, supportato da simulazioni, i processi aziendali devono essere coerenti, ecc.

In molti casi, il fallimento del progetto pilota è imputabile a difetti di progettazione. Non esitare a rivolgerti a team di esperti per aiutarti, perchè questo know how esterno aiuterà il tuo team per accelerare la transizione e diventare via via più competente ed autonomo.

Il team di Demand Driven Technologies e la nostra rete di partner sono a tua disposizione per aiutarti ad avere successo nel tuo pilota primo passo della realizzazione del progetto DDMRP!

Get in Touch

Share This Story, Choose Your Platform!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Recent Posts

You may also enjoy

Stay informed with our latest updates

Name*